SEGNALAZIONE

Vivalascuola. L’università contro la scuola di Renzi

nobuona-scuola-800x500_c

Vivalascuola presenta 80 voci di docenti universitari a cui abbiamo chiesto 5 righe sul DDL sulla scuola in discussione al Senato, accompagnate da una riflessione di Giovanna Lo Presti. Una raccolta di dichiarazioni in cui emerge la pluralità e varietà delle voci, ognuna con un proprio timbro e con lo spessore di una storia e una cultura, eppure tutte convergenti non tanto nella contrarietà alla “Buona Scuola” di Matteo Renzi, quanto nella difesa dei valori dell’istruzione e della formazione. Così, mentre la “renzianissima” delle riforme non supera l’esame di costituzionalità in Senato, il Presidente del Consiglio, dopo aver unito il fronte sindacale, riesce anche nell’impresa di colmare il tradizionale scollamento tra scuola e università. In pochi giorni tanti docenti hanno risposto al nostro appello che lamentava la scarsa presenza dell’università nel dibattito sulla “riforma“. E il giudizio è pressoché unanime: questo DDL vuole riportare quella che è stata una delle scuole migliori al mondo alle vergogne del Ventennio: gerarchia e autoritarismo. Con l’aggiunta delle vergogne dell’oggi: marketing, aziendalismo, svalutazione dell’istruzione. Anche stavolta Matteo Renzi dirà che i professori non hanno capito o non hanno letto? I docenti universitari che vogliano aderire possono scriverci 5 righe a vivalascuola.appello@gmail.com.

.Dichiarazioni di docenti universitari: Paolo Acquistapace, Alessandra Algostino, Emanuele Banfi, Giuseppe Baresi, Giovanni Baule, Piero Bevilacqua, Silvia Bodoardo, Pellegrino Bonaretti, Rossella Bonito Oliva, Nadia Breda, Sergio Brenna, Fortunato Maria Cacciatore, Nadia Cannata, Alessandra Ciattini, Giovanni Cimbalo, Giancarlo Consonni, Valerio Cordiner, Rita Cosma, Antonio D’Andrea, Marcello De Carli, Duccio Demetrio, Fabio De Nardis, Gualtiero De Santi, Alberto Di Cintio, Rolando Dondarini, Alessandro Ferretti, Cristiana Fiamingo, Pierfrancesco Fiorato, Nicola Fiorita, Massimiliano Fiorucci, Guglielmo Forges Davanzati, Elisabetta Forni, Franco Frabboni, Vittorio Frajese, Vincenzo Franciosi, Sabrina Fusari, Marco Gaetani, Luciano Gallino, Silvio Gambino, Stefano Gensini, Gabriele Gentile, Marco Grimaldi, Luca Illetterati, Giorgio Inglese, Teresa Isenburg, Giorgio Israel, Donatella Izzo, Sergio Labate, Luca Lenzini, Gennaro Lopez, Fabrizio Lorusso, Romano Luperini, Giovanni Manetti, Emilio Matricciani, Claudio Micaelli, Tomaso Montanari, Giuseppe Nava, Walter Nocito, Barbara Onida, Anna Painelli, Giuseppe Panella, Andrea Penoni, Ludovico Pernazza, Stefano Perri, Giorgio Piras, Antonio Prete, Maura Ranieri, Maria Letizia Ruello, Federico Sanguineti, Luca Scacchi, Mauro Stampacchia, Giorgio Tassinari, Tiziana Terranova, Vittorio Tomelleri, Graziella Tonon, Attilio Trezzini, Benedetto Vertecchi, Matteo Viale, Daniele Vitale, Emanuele Zinato

* Per leggere le singole dichiarazioni clicca qui

Un pensiero su “SEGNALAZIONE

  1. …Percorso formativo

    “Quanto vali tu?” “Quanto valgo io?”
    In soldoni, meglio in dollari:
    “Produci? Sei di lustro? Sorpassi?”
    Bambini, niente girotondi, troppo paritari,
    roba d’altri tempi,
    schieratevi in bella fila verticistica
    …e, al mio via, pronti per gli sgambetti!
    Ti guardo dall’alto sono in fase di sorpasso
    ti guardo dal basso, ahimè son declassato!
    Ma alla mal parata c’è la scuola privata
    che è bel sovvenzionata e lì siam tutti uguali…
    La mia maestra ha tanti meriti
    …e che c’entrano i valori?
    ha ben illustrato al dirigente emerito
    i suoi detti e progetti
    scavalcando le persone del corpo docenti
    ed io che la rifletto, è il mio modello,
    ho dato spallate ai meschini compagnuzzi
    ed eccomi votato caposquadra di tutti…
    Rivolgetevi a me con rispetto
    sono il futuro capetto
    dell’azienda-società
    la mia scuola lo è già…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *