Un pensiero su “SEGNALAZIONE. (Non fuori luogo con le discussioni in corso)

  1. …ascoltando leggere da Moni Ovadia le poesie di Franco Fortini, una mi ha particolarmente colpito: “Porta Garibaldi”, tratta da “Versi primi e distanti” per la descrizione profetica di tempi futuri che tanto assomigliano ai nostri:
    “Molto lontana voce
    fioca per lungo avvenire
    che poche volte ti odo
    musica giusta mia…
    …Un giorno saremo odio puro come alcol….
    Così sarà passato anche il nostro turno,
    Quel che abbiamo saputo lo sapremo per sempre,
    Il resto non lo sapremo mai.

    La storia ci spingerà a poco a poco ai margini
    del nostro paese, ai margini del mondo.
    Le sirene avranno una voce stanchissima.

    Non distingueremo più l’odio dall’amore.
    Non sapremo più la sera stare soli
    fino all’ultimo tram di Corso Buenos Aires”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *