Riflessioni pandemiche

di Paolo Di Marco

 afasia
 abulia
 atonia
 asocialità
 alieni (invasione)
 .
 . 
 .
 anarchia (magari!)
 .
 .
 .
 zombie
 .
 .
 .
 zuzzurellare (magari!)
 
 
 la comunicazione lasciata al solo etere
 
 
 ma stare in casa è l’unica soluzione?  
 
 
 state in casa perché gli alieni vi cacciano
 
 
 l’unica difesa dagli alieni sono i militari
 
 
 la coincidenza con Defender Europe* e la libertà assoluta dei militari americani
 
 
 TUTTO QUESTO HA UN CATTIVO ODORE
 anche se appare inevitabile come la merda
 
 
ma sembrano anche le prove generali della fine del mondo, con gli ultraricchi che scappano in aereo sulle isole felici (e immuni), i poveri che scappano a nascondersi tremando di paura all’idea del conto degli ospedali (negli USA) e addirittura il NYT che discetta del capitalismo che mostra i suoi limiti in queste emergenze
e sembrano anche prove di golpe cui manca solo lo sferragliare dei carrarmati nelle strade deserte
 
 
 sono solo impressioni, ma non prendiamoci l’abitudine!
 
 
 citazioni: romanzi di fantascienza: troppi perché abbia senso 




* Nota

1. Defender Europe non è un’invasione militare americana https://www.limesonline.com/defender-europe-esercitazione-usa-invasione-russia/117104 

2.  Coronavirus? Macché, la Ue apre alle manovre Usa 
 https://ilmanifesto.it/coronavirus-macche-la-ue-apre-alle-manovre-usa/ 

3 pensieri su “Riflessioni pandemiche

  1. Eeee è dura ma è più dura essere intubati è aspettare da soli , che t i vada bene….quello si che è terribile.
    Cmq tiriamo fuori il buon senso.
    Meglio tristi che morti …almeno per me e non solo, mi pare.

    1. Condivido, anche se è vero che «TUTTO QUESTO HA UN CATTIVO ODORE» e «anche se appare inevitabile come la merda».
      Ci sono processi sociali che a un tratto sembrano inevitabili come fossero processi fisiologici. Ostacolarli significa ammalarsi. Pensarci sopra significa cercare soluzioni diverse, e magari preventive, per la prossima occasione.

  2. …virus-Killer o Usa-killer? Che magnifica alternativa! Oppure un gradevole mix delle due bevande? Che bella prospettiva, ragazzi, per l’aperitivo del venerdì sera
    A parte le battute, sono d’accordo con te, Emy

Rispondi a Luciano Aguzzi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *