Archivi tag: Londra

Southall: il quartiere indiano

Diario londinese (3)

di Paolo Carnevali

C’è un detto: ” Se desideri vedere il mondo in un solo giorno, allora vieni qui a Londra”. Sembra essere vero se pensiamo alla offerta dei singoli quartieri di questa megalopoli. Southall è un piccolo quartiere situato nella zona 4 di Londra, si raggiunge con il treno dalla fermata di Paddington. E’ un quartiere tranquillo e caratteristico. Sobborgo industriale ad ovest della grande Londra a pochi kilometri dall’aeroporto di Heatrhrow, dove vive la più vasta comunità punjabi. Si trovano negozi molto colorati di vestiario e cibi indiani, gli odori delle spezie sono fortissimi e la musica che si sente per le strade è quella bangra. Si può trovare anche un cinema che trasmette films in lingua originale, un caso unico in tutto il Regno Unito. Potrà sembrare paradossale, ma alcuni bar accettano il pagamento in rupie.

Continua la lettura di Southall: il quartiere indiano

Scrittori della Londra metropolitana

di Anna Ridley [trad. Paolo Carnevali]

Hanif Kureishi è un drammaturgo, sceneggiatore e scrittore, nato nel 1954 a Londra da padre pakistano e madre inglese. Il suo romanzo Il Budda delle periferie” (1990), è stato tradotto in più di 20 lingue e reso serie televisiva drammatica dalla BBC. Colpisce la figura di Karim, un ragazzino di origini anglo-pakistane desideroso di fuggire dalla periferia sud londinese per poter vivere nuove esperienze nel centro della capitale. Lui si sente inglese, ma molti vedono in lui un misto di culture e lo trattano da emarginato. Il padre raggiungerà la notorietà organizzando distrazioni esotiche: corsi di religione buddista per l’alta società inglese, tanto da essere definito il “Budda delle periferie”. In questo modo nella famiglia incomincia un vero distacco dalle radici culturali originarie pakistane e un processo di identificazione con la cultura inglese, così che a poco a poco tutta la famiglia uscirà dall’emarginazione sociale.

Continua la lettura di Scrittori della Londra metropolitana

Londra è follia

Diario londinese (1)

di Paolo Carnevali

 

Londra rilassante non lo è mai. Ci sono città che nascono grandi e altre che lo diventano con il tempo. Londra è riuscita a diventare una metropoli globale e ha sempre dimostrato nelle avversità la propria forza e capacità di reazione. E’ difficile immaginare un’altra città in cui i popoli e le etnie diverse convivono e si fondano con tanta velocità. Si è creato un mosaico multiculturale che costituisce il vero tessuto sociale. Se pensiamo che nella capitale convivono quasi 7.500.000 abitanti appartenenti a 40 gruppi etnici che fanno sembrare Londra un mondo a parte,  o addirittura una nazione.

Continua la lettura di Londra è follia