Archivi tag: Roberto Saviano

Trump e i Trumpini italiani

di Donato Salzarulo

I. – Venerdi 24 febbraio 2017. Verso sera mia moglie mi fa vedere un video abbastanza sconfortante. Una donna spaventatissima, chiusa nel container dei rifiuti di un supermercato – visto dall’alto una specie di gabbia – , piange e urla verso due giovani (uno di questi ha la barba) che, soddisfatti per la situazione, si divertono a dileggiarla e ripetono: «Non si può entrare nell’angolo rotture della Lidl…». Non capisco bene ciò che sta succedendo, ma il sadismo allegro e feroce di questi giovani appare innegabile. Giuseppina è turbata, sconsolata. Continua la lettura di Trump e i Trumpini italiani

I quaderni di Italo VI

camalli
di Italo Lo Vecchio

Oggi ho fatto un sondaggio ai pesci del mio acquario. Ho domandato loro dove pensassero di trovarsi. I pesci più giovani, quelli nati in cattività, mi hanno risposto che stanno nuotando nel rio delle Amazzoni. I pesci più vecchi, invece, quelli che hanno avuto esperienza del prima, mi hanno detto che lì si sentono un po’ stretti, e che c’è qualcosa che non va. Continua la lettura di I quaderni di Italo VI

Roberto Saviano, il Nobel e la «non fiction»

roberto-saviano

di Marco Gaetani

L’8 Ottobre scorso l’Accademia di Svezia ha assegnato il premio Nobel 2015 per la Letteratura alla bielorussa Svetlana Aleksievic. Su «la Repubblica» di quattro giorni più tardi, lunedì 12 Ottobre, è apparso un lungo commento di Roberto Saviano alla notizia (l’articolo si trova alle pagine 44 e 45 del giornale, con un richiamo in prima). Può essere utile rileggere l’intervento1, nel tentativo di individuarvi alcune idee-forza alla base della concezione che Saviano detiene della letteratura. A interessare non è tanto, tuttavia, la “poetica” di un autore pure molto popolare come Saviano, quanto ciò che la presa di posizione pubblica di uno scrittore tanto esposto (in ogni senso) significa se si riflette sul significato e sul destino della parola letteraria, in se stessa considerata, nella società contemporanea. Continua la lettura di Roberto Saviano, il Nobel e la «non fiction»