Archivi tag: Marina Marchiori

Su Gianmario Lucini, CFR e Poliscritture

di Ennio Abate

1.

Quattro anni dalla morte di Gianmario Lucini, poeta, fondatore della casa editrice CFR e per tre numeri (dal 9 all’11) editore, collaboratore ed impaginatore  di Poliscritture (in cartaceo).  L’8 novembre scorso, grazie alla sua vedova, Marina Marchiori, e a Cristina Pianta, ho avuto modo di riflettere nuovamente sulla sua figura «poliedrica, contraddittoria, caparbiamente volta agli altri ed al futuro» (così ne scrissi nel 2004). E pure sul *noi* di CFR e di Poliscritture. Occasione: la presentazione presso la Biblioteca Sicilia a Milano de «L’impoetico mafioso», un’antologia di poesie su questo tema “civile”, nata dai suoi  legami con il Sud e dalla spola in auto (sulla “mitica rossa”, come la chiamavano i suoi amici) che Gianmario, instancabile, tra la montana Piateda e l’assolata Gioiosa Jonica. Continua la lettura di Su Gianmario Lucini, CFR e Poliscritture

Segnalazione. Su Gianmario Lucini ancora

Giovedì 8 novembre 2018 alle ore 18:00
105 poeti per la legalità e la responsabilità sociale
in ricordo di Angelo Vassallo e Gianmario Lucini
Introduzione di  Marina Marchiori e Ennio Abate
Parteciperà l’avvocato Marcella Catalano
Leggono i loro testi: Claudia Ambrosini, Anna Maria De Pietro, Mariella De Santis, Donato di Poce, Tomaso Kemeny, Alfredo Panetta, Mariacristina Pianta, Adam Vaccaro.
  Continua la lettura di Segnalazione. Su Gianmario Lucini ancora

Riordinadiario. Una serata a Piateda ricordando Gianmario Lucini

piateda sondrio 4

di Ennio Abate
* Tranne quella d’apertura, tutte le foto qui pubblicate sono di Donato Di Poce

1. Ieri sera, sul treno che mi portava a Sondrio, da dove sarei poi arrivato in auto con altri a Piateda per partecipare alla serata in ricordo di Gianmario Lucini, leggevo il  “meridiano” delle poesie di Emily Dickinson. E – che coincidenze! – ho trovato questa:

Quando gli amici muoiono,
la cosa più pungente
è il ricordo di come si muovevano
da vivi, in qualche precisa occasione; Continua la lettura di Riordinadiario. Una serata a Piateda ricordando Gianmario Lucini